Una buona storia di servizio clienti

Ai primi di gennaio decido di riprendere in mano la parte del blog che non si vede ma che lo mantiene in piedi. Backuppa di qui, controlla di là, fai pulizia di qui.
Si arriva poi al momento dell’upgrade di WordPress alla nuova, fiammante, release 2.9.1 dalla mia vecchia 2.7.qualcosa.
Sicuro di avere tutto a posto, scarico il pacchetto, lo dezippo e via FTP carico i file.
Faccio partire la procedura di upgrade e… BUM!
Il sito funziona solo nella parte rivolta al pubblico, tutta la parte amministrativa (e il caricamento dei nuovi materiali) è giù.
E’ successo che la versione di MySQL che usa il mio host non soddisfa più i requisiti di WordPress (e io non ho controllato prima 🙁 )
Messo sulla buona strada da un post su wordpress-it, contatto il servizio clienti di Aruba.
Tutto liscio come l’olio, io scrivo, loro in 20 minuti rispondono dicendo che tutte le nuove attivazioni hanno la versione necessaria a WordPress, quindi devo fare un ordine per un nuovo db, che comunque mi verrà per il primo anno omaggiato.
Faccio la procedura, segnalo il numero d’ordine e in altri 10 minuti il db è attivo.
Migro i dati su quello, faccio già che ci sono un po’ di manutenzione straordinaria (identificatori delle tabelle, codifiche caratteri) ed eccomi qui, tutto a posto.
Un bel modo di festeggiare il sesto compleanno di dedioste.net 🙂
E complimenti ancora al team di Aruba per l’ottimo servizio clienti!

WordPress 2.5

Sarò stordito io, ma tutte questa innovazione (a parte un po’ di bottoni tanto webduepuntozero nel centro di controllo) non la vedo.
Comunque, andato su come al solito in un attimo.

Ah, arriverà un post. Appena ho le foto 🙂