McAngus e Patatine Ricche Hot Cheese

Con un colpevole ritardo (life happens, ma tutto bene) eccomi a scrivere un accurato e dettagliato report del McAngus, panino speciale messo a disposizione da McDonald’s alla fine del mese di Aprile, riproposizione del McAngus dell’anno passato. Ho colto l’occasione di assaggiarlo in abbinata alle Patatine Ricche, nella variante Hot cheese.
Ecco la foto del duo:

Partiamo dal panino: confermo tutto quanto detto l’anno passato, la ricetta lavora bene, la pancetta è piacevole e abbondante e tira fuori bene la nota di carne. È decisamente un panino che al centro mette la carnazza, verdura e salsa sono un corollario e servono solo a sostenere. Piacevole e gradito ritorno.

Le patatine invece… beh, mah, boh.
Un po’ (ma poco) più grandi delle patatine normali, meno croccanti, ma soprattutto “affogate in quella m***a gialla” (cit.).
La salsa non c’entra niente. Ma proprio nulla. Salata, piccante, unta. Non contrasta, non pulisce, non migliora.
Quello che alla vista sembra un cumulo di patatine e salsa senza né capo né coda all’assaggio si conferma tale. Le salse sulle patatine dovrebbero portare contrasto, spingere a inzuppare. Qui invece si fa cerca il pezzo di patatina senza salsa per pulirsi la bocca, che il formaggio piccante fuso ed emulsionato brucia il palato, uccide i sapori, annulla il piacere.
Decisamente un no. Non valgono niente di extra, molto meglio le classiche patatine (o le vertigo) con una salsa scelta bene a parte.