Knights of Pen and Paper 2

Nella migrazione ho recuperato anche questa bozza di qualche tempo fa… Proprio vero che facendo ordine salta fuori di tutto

Il gioco di ruolo di grind è un mondo per iniziati. Battaglie su battaglie con mostri per accumulare esperienza, oro e oggetti.
La meccanica è ripetitiva, scontata, si tratta solo di vedere crescere i numeri (di nemici, di livelli, di oro, di danni per turno).

Ma a me piace, lo trovo stupido e rilassante.
Il massimo esempio del genere è la serie di Disgaea, dove grindando si fa tutto, anche i miglioramenti delle pozioni.

Purtroppo su mobile questa serie non è mai arrivata (a meno di usare gli emulatori), quindi ho cercato qualche alternativa sul genere.
Un paio di anni fa mi sono imbattuto nell’ottimo Knights of Pen and Paper, che dice di essere un GdR grind fin dalla descrizione sul Play Store.
L’ho giocato, DLC compreso, l’ho apprezzato molto.

Quando un paio di mesi fa è uscito il seguito, originalissimamente chiamato Knights of Pen and Paper 2, l’ho preso subito (un gioco comprato e giocato al lancio, per me una rarità).

KoPaP2 è tutto quello che ci si aspetta da un seguito classico: grafica migliore (dallo stile 8 bit allo stile 16 Bit, alla Supernintendo), stesse meccaniche leggermente riviste.
Ma gli stilemi dell’originale ci sono tutti: il fatto di essere un meta gioco (ovvero la simulazione di una sessione di gioco di ruolo), l’humor nerd, le citazioni.

Mantenute anche le idee un po’ più originali che avevano reso interessante il primo: la possibilità di arredare la sala giochi con accessori che fanno da power up (o down), la necessità di “comprare” gli slot per i personaggi e la necessità di grondare per sbloccare tutte le classi/razze per i personaggi.

Tutto molto piacevole, il gioco scorre via bene e presto si iniziano a vedere “i numeroni” tanto cari agli amanti del genere.

Però è veramente uguale all’originale e soffre di una parte “episodica” che dovrebbe periodicamente rilasciare nuovo contenuto che al momento ha ancora solo le due cose presenti al lancio…

Anche questo da la possibilità di spendere soldi veri per comprare oro del gioco, ma non si sente mai la necessità di farlo.

Consigliato ai soli appassionati, i curiosi possono andare tranquilli verso il primo, che ormai è gratis o quasi (è stato anche in qualche Humble Bundle).